Diocesi di
VICENZA
online
Diocesi di Vicenza
» Home Page » Evangelizzazione » Evangelizzazione e Catechesi »  Documenti »  FORMARE PER RINNOVARE (di Antonio Bollin, giugno2012)
FORMARE PER RINNOVARE (di Antonio Bollin, giugno2012)







FORMARE  PER  RINNOVARE


Il rinnovamento pastorale-catechistico - che  da più parti si auspica e per il quale da tempo molti si adoperano - dipende in gran parte dalla formazione: formazione cristiana degli adulti, formazione degli operatori pastorali, formazione dei catechisti. Lo confermano ' nel nostro ambito ' i 16 convegni catechistici regionali, voluti quest'anno dall'Ufficio catechistico nazionale, per rinnovare l'iniziazione cristiana nelle nostre Chiese. Siamo tutti convinti che la formazione permanente è una scelta necessaria e strategica, ne parlano da anni gli Orientamenti dei nostri Vescovi (come il documento ecclesiale 'Educare alla vita buona del Vangelo' nn° 10,22, 30, 53 - 55), si insiste nei piani pastorali, ma poi in concreto resta il punto debole.


Per la formazione catechistica l'ufficio diocesano per l'evangelizzazione e la catechesi ha lanciato e promosso nel corrente anno pastorale varie iniziative, alcune anche innovative, per rispondere alle molteplici richieste e ai bisogni della nostra Chiesa. Al termine di un anno di lavoro è opportuno fare un breve bilancio con una duplice finalità : dare un quadro complessivo e soprattutto stimolare/incoraggiare parrocchie- zone e unità pastorali ' a introdurre qualcuna di queste proposte nel proprio territorio.


La formazione degli operatori della catechesi  è sempre più impegnativa: occorre offrire una molteplicità  di competenze, che talvolta la singola persona non può acquisire, per cui si consiglia vivamente di costituire delle équipes catechistiche con competenze diverse che  insieme danno volto e concretezza all'annuncio del  Vangelo dai bambini agli adulti, dai ragazzi ai nonni.


Sono quattro i corsi diocesani per la formazione degli operatori della catechesi che si sono svolti nel 2011/12, con modalità e obiettivi specifici differenti, che potrebbero essere ripresi ' con i dovuti adattamenti ' nei vicariati o nelle zone pastorali, e in verità alcune proposte sono già state accolte e realizzate.


La catechesi con l'arte.  Si è tenuto nell'ottobre 2011 in collaborazione con i Servizi educativi del Museo diocesano,  condensato in tre incontri, con 52 partecipanti. Il corso offre un approccio metodologico alla lettura dell'opera d'arte in funzione catechetica con l'obiettivo di cogliere i significati profondi dell'arte sacra. La  bellezza e l'arte si confermano  una via per l' evangelizzazione.


I catechisti dei genitori. Il primo anno del corso, concentrato in 7 incontri nell'ultimo trimestre del 2011, ha visto la presenza costante di una trentina di persone. La finalità della proposta è di promuovere ' assicurando una formazione specifica ed essenziale - una figura nuova, capace di guidare incontri di formazione cristiana con adulti, accompagnare nella fede i genitori dei ragazzi dell'iniziazione cristiana.


Il corso per catechiste/i. E' un biennio, che ha  raccolto un  centinaio di adesioni. Prevede tre incontri formativi comuni, lo scorso anno sul tema dell'educare ; poi sono stati attivati tre laboratori (per catechiste/i nuovi - principianti, per catechiste/i più navigati ed esperti, per animatori dei gruppi di catechisti). L'obiettivo è di offrire una formazione catechistica differenziata in base al livello di impegno ecclesiale richiesto nella propria comunità.


Il corso per nonne/i maestri di vita e di fede. Giunto al quinto anno, ha registrato una assidua presenza di 35 persone, provenienti dal centro storico della città ma anche da altre zone della diocesi. L'intento è di rafforzarle nella fede e accompagnare i nonni/e che - tramite la catechesi occasionale e a sostegno dell'impegno educativo prioritario dei genitori ' possono trasmettere la gioia della fede cristiana ai nipoti, con i quali trascorrono parecchio del loro tempo.


Questo è il tempo ' nelle parrocchie, zone pastorali, vicariati ' di fare il bilancio e la verifica del lavoro nel campo dell'evangelizzazione e la catechesi con il desiderio di un autentico rinnovamento ecclesiale. E' ' a mio parere ' il momento favorevole per  pensare e progettare qualche iniziativa formativa per quanti con generosità si dedicano all'annuncio del Vangelo. Per informazioni più precise e per contatti, si può consultare la Segreteria dell'Ufficio e il sito web.


                                                                                                                   Antonio  Bollin


 


 


 


Ufficio Catechistico