Diocesi di Vicenza
 Home Page » Archivio News » 2018 » Maggio 2018 » Raccolta di farmaci nel mese di maggio per il Venezuela 
Giovedì 3 Maggio 2018
EMERGENZA umanitaria in Venezuela   versione testuale
Caritas diocesana lancia una Raccolta farmaci






 

La Caritas Vicentina aderisce all'appello della Caritas della diocesi Venezuelana di Barquisimeto alla raccolta di farmaci in tutta la diocesi per il mese di maggio per rispondere alla situazione di estrema povertà che il Venezuela sta vivendo.

In questo Paese infatti continuano a mancare medicine e alimenti. Il 52% della popolazione vive in povertà estrema e c’è urgente bisogno di risposte che non siano violenza e repressione, soprattutto nei confronti dei più giovani, ragazzi che non hanno da mangiare, né possono acquistare medicine e altri generi di prima necessità. I dati diffusi da Caritas Venezuela parlano di oltre 11 mila bambini morti nel 2016 per mancanza di medicinali e una mortalità materna aumentata di quasi il 70%. L’anno 2017 si è chiuso con un’inflazione al 2616% e il Prodotto interno lordo è caduto nel 2017 del 15%. Per il 2018, se le condizioni non cambiano, è prevista un’inflazione del 14.000%. I dati raccolti da Caritas nelle parrocchie monitorate sul livello nutrizionale, segnalano che il 25% dei bambini e delle bambine analizzati hanno mostrato segni di denutrizione acuta e il 28% presentano segnali di rischio di denutrizione. I livelli registrati di denutrizione acuta globale nei 4 Stati federali nel loro insieme, sono vicini a una situazione di media gravità in base al sistema di classificazione dell’Oms e l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati segnala che oltre 50 mila venezuelani tra gennaio e luglio 2017 hanno fatto richiesta di asilo in un Paese straniero, il doppio rispetto al 2016. 

Il progetto

Di fronte a questa situazione la Caritas Diocesana di Vicenza ha scelto di lanciare una raccolta di farmaci. La raccolta e la spedizione saranno gestite dall’associazione Ali Onlus (Associazione Latinoamericana in Italia), con il sostegno di Caritas Italiana e del PAHPV, programma di aiuto umanitario per il Venezuela. “Gli ospedali continuano a lavorare ma mancano i medicinali, anche i più comuni come la tachipirina o i farmaci per i bambini, la situazione è molto grave” racconta Lorenzino Cavallin, referente Ali per la provincia di Vicenza. In questi anni l’associazione ha spedito in Venezuela quasi 7 tonnellate di medicinali grazie al lavoro di circa 200 volontari attivi attorno a 29 centri di raccolta in tutta Italia. Giunti sul posto, i farmaci vengono messi a disposizione degli ambulatori di Caritas Venezuela, che insieme ad altre realtà beneficiano delle donazioni e si occupano di distribuirli a chi ne ha bisogno. “Consegniamo i farmaci solo alla Caritas e ad altre organizzazioni umanitarie, e non ci occupiamo delle questioni politiche” spiega Cavallin.

Cosa donare: farmaci e presidi sanitari di ogni genere purché integri, con una validità di almeno sei mesi, non in vetro e che non debbano essere conservati in frigorifero. Servono farmaci di tutti i tipi, in particolare antibiotici, antinfiammatori, antidepressivi, vitamine, ipertensivi e protettori gastrici.

Dove donare: presso la segreteria della Caritas Vicentina in contrà Torretti 38 a Vicenza nei giorni di apertura (dal lunedì al venerdì dalle mattine dalle 9 alle 13) e presso il Centro Giovanile di Bassano del Grappa, in piazzale Cadorna 34/a (dalle ore 8 alle 12 e dalle 16 alle 19).

Quando donare: nel mese di maggio

Offerte in denaro: è possibile contribuire anche con offerte in denaro all’Associazione Diakonia onlus, braccio operativo della Caritas Diocesana Vicentina, per coprire i costi di spedizione dei farmaci verso il Venezuela: a mezzo assegno bancario o circolare; versamento sul c/c postale n. 29146784; bonifico bancario sul c/c  Iban IT40D 05018 11800 0000 1107 9332 intestato a Associazione Diakonia Onlus presso Banca Popolare Etica - filiale di Vicenza.

Per consentire all'Associazione Diakonia Onlus di comunicare la donazione ricevuta all'Agenzia delle Entrate, adempimento previsto per le dichiarazioni fiscali precompilate, chiediamo di fornire i seguenti dati fiscali: cognome, nome, codice fiscale e indirizzo del donatore.

 Per informazioni: www.caritas.vicenza.it, tel. 0444-304986