Diocesi di Vicenza
 Home Page » Archivio News » 2018 » Aprile 2018 » Incontra l'umanità: con la musica si gettano ponti. Sabato 7 aprile a San Vito di Bassano le musiche andine 
Lunedì 2 Aprile 2018
Incontra l'umanità: con la musica si gettano ponti   versione testuale
Sabato 7 aprile a San Vito di Bassano le musiche andine del gruppo ENCUENTRO






 

L'Ufficio Diocesano Migrantes insieme al Centro Missionario Scalabrini di Bassano del Grappa e le comunità di migranti del territorio, anche questo anno organizzano la Festa dei Popoli in programma Domenica 27 Maggio. Essa è preceduta da un percorso intitolato "Incontra l'Umanità", caratterizzato da alcuni eventi e serate di natura diversa. La Festa dei Popoli è un'occasione preziosa per conoscere, condividere e apprezzare la diversità di espressioni culturali, linguistiche ed etniche. Essa è un segno positivo di una ricerca sempre più concreta di possibilità e spazi di conoscenza e condivisione.

L'obiettivo principale rimane quello di far vivere tale diversità non come un qualcosa che divide e crea barriere, ma come un'opportunità di arricchimento reciproco e una possibilità di convivenza. La diffidenza e la paura nascono dalla non conoscenza. La cultura del dialogo rimane prioritaria nella costruzione di una società che rispetta la dignità del singolo e la pacifica convivenza dell'intera comunità.

Gli appuntamenti del percorso verso la Festa sono quattro. I primi due sono momenti di intrattenimento e spettacolo, con musica e ballo, e attraverso queste espressioni artistiche si incontra uno spaccato di culture diverse ma a noi vicine, perché parte del bagaglio culturale di famiglie che vivono nel nostro territorio; si terranno nel mese di aprile.

Il 7 Aprile alle ore 20,30 presso il Centro Parrocchiale San Vito di Bassano, il gruppo Encuentro presenterà musiche andine e folkloriche dell’America Latina. Sarà l’occasione di ascoltare 4 testimonianze di famiglie migranti che vivono nel nostro territorio ormai da tempo, fanno parte della società in cui noi viviamo nella quotidianità.

Il 20 Aprile, presso il Centro Scalabrini, i partecipanti si cimenteranno nell’apprendere alcuni balli tradizionali e di gruppo. Anche questa sarà un’occasione per conoscere attraverso questo linguaggio, alcune persone oltre che usanze di popoli diversi.

Gli altri due appuntamenti, che si terranno in maggio, invece affrontano due tematiche, quello della lingua madre e dei diritti umani, che toccano in modo diretto o indiretto i membri delle comunità di migranti, e non solo, del nostro territorio.

Il 5 Maggio presso il Centro Scalabrini sarà affrontato il tema della lingua madre e del bilinguismo, che riguarda molti figli di migranti nati in Italia o che vivono qui fin da piccoli. È un argomento che coinvolge in vario modo sia i genitori sia gli insegnanti di questi bambini. Il bilinguismo è una ricchezza! Anticipando la Festa della mamma, alcuni bambini faranno gli auguri alle mamme nella propria lingua madre.

Il 23 Maggio, infine, presso il Ridotto Remondini del Color Café, affronteremo un tema che sembra lontano, ma che interroga tutta l’umanità e noi stessi, quello dei diritti umani, violati in molti modi e in tanti contesti territoriali. Ci saranno due testimonianze in particolare, del Venezuela e della Siria, due tra i tanti Paesi che in questi ultimi tempi vivono momenti di profonda crisi e tragedie spaventose.

Come conclusione di questo percorso di incontro, si svolgerà la Festa dei Popoli durante la giornata del 27 Maggio, e le comunità migranti animeranno i vari momenti della giornata, con stand culturali, musiche e balli popolari, cibi etnici, alcuni laboratori, e alcune mostre che sarà possibile visitare.

 

Scarica il pieghevole 

 

 

Per informazioni

Centro Missionario Scalabrini

Via Scalabrini 3, Bassano del Grappa

michele@scalabrini.net

cell. 3337314599


Ufficio Diocesano migrantes

Piazza Duomo 2, Vicenza

migrantes@vicenza.chiesacattolica.it

tel. 0444226541