Diocesi di Vicenza
 Liturgia » Celebrazioni e Riti » PROPRIO DEI SANTI DELLA DIOCESI DI VICENZA » 16 dicembre Dedicazione della Chiesa Cattedrale 
Giovedì 9 Gennaio 2014
DICEMBRE
16 dicembre Dedicazione della Chiesa Cattedrale   versione testuale





 

FESTA

Il 23 dicembre 1950 la Cattedrale di Vicenza, dopo i lavori di restauro post-bellico, veniva solennemente dedicata a Dio. Ogni anno il 16 dicembre (poiché dal 17 al 24 la Chiesa vive le "Ferie Maggiori d’Avvento") la Comunità cristiana ricorda quell’avvenimento e celebra con fede il proprio Signore, che nel segno del tempio materiale, continua a farsi presente in mezzo al suo popolo e lo edifica incessantemente come sacerdozio santo.

"La Chiesa Cattedrale, che è il tempio principale della Chiesa locale, è un segno di unità, quale luogo privilegiato di incontro del Popolo di Dio, che vi si raccoglie intorno al proprio Vescovo per ascoltarne la parola, cantare le lodi di Dio e celebrare i divini misteri. Qui, dice la Costituzione sulla Sacra Liturgia, "c’è la principale manifestazione della Chiesa nella partecipazione piena e attiva di tutto il popolo di Dio alle medesime celebrazioni liturgiche, soprattutto alla medesima Eucaristia, alla medesima preghiera, al medesimo altare, cui presiede il Vescovo, circondato dal suo presbiterio e dai ministri" (Sacrosanctum Concilium, 41).

Nell’Eucaristia celebrata dal Vescovo nella Cattedrale risplende, dunque, nel modo più luminoso l’unità della Chiesa: lì sta la radice e il centro delle comunità, lì il segno e la causa dell’unità del popolo di Dio". (Giovanni Paolo II)

Dal comune della dedicazione della chiesa: n.2 [Nelle altre chiese].