Diocesi di Vicenza
 Liturgia » Celebrazioni e Riti » PROPRIO DEI SANTI DELLA DIOCESI DI VICENZA » 23 settembre San Pio da Pietrelcina 
SETTEMBRE
23 settembre San Pio da Pietrelcina   versione testuale
PRESBITERO E RELIGIOSO





 

MEMORIA

PIO, al secolo Francesco Forgione, nacque a Pietrelcina, diocesi di Benevento, il 25 maggio 1887. Entrato nell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini il 6 gennaio 1903, fu ordinato presbitero il 10 agosto 1910, nella Cattedrale di Benevento. Il 28 luglio 1916 salì a San Giovanni Rotondo, sul Gargano, dove, salvo poche e brevi interruzioni, rimase fino alla morte, avvenuta il 23 settembre 1968.

La mattina di venerdì 20 settembre 1918, pregando davanti al Crocifisso del coro della vecchia chiesina, ricevette il dono delle stimmate, che rimasero aperte e sanguinanti per mezzo secolo.

Durante la vita, attese allo svolgimento del suo ministero sacerdotale, fondò i "Gruppi di preghiera" e un moderno ospedale, a cui pose il nome di "Casa sollievo della sofferenza".

Fu beatificato da Giovanni Paolo II il 2 maggio 1999 e canonizzato il 16 giugno 2000; la memoria è inserita nel Calendario romano generale.

Dal Comune dei pastori, oppure Comune dei santi e delle sante [per i religiosi].

 

COLLETTA

Dio onnipotente ed eterno,

per grazia singolare

hai concesso al sacerdote san Pio (da Pietrelcina)

di partecipare alla croce del tuo Figlio,

e per mezzo del suo ministero

hai rinnovato le meraviglie della tua misericordia;

per sua intercessione, concedi a noi,

uniti costantemente alla passione di Cristo,

di giungere felicemente alla gloria della risurrezione.

Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,

e vive e regna con te, nell'unità dello Spirito Santo,

per tutti i secoli dei secoli.